Il pattino di salvataggio del bagnino

Il pattino di salvataggio è il mezzo principale delle operazioni di salvataggio dei bagnini italiani. E’ uno strumento reso obbligatorio da praticamente tutte le Ordinanze di Balneazione emanate dai Comandi delle Capitanerie di Porto di tutta Italia.

Ha assunto vari nomi a seconda della località geografica: patino con una “t” sola in Versilia mentre sulla riviera adriatica viene chiamato moscone.

E’ un mezzo abbastanza versatile che ha i sui punti di forza nella velocità e nella possibilità di “imbarcare” più pericolanti insieme.

Vi sono differenti tipi di pattino e differenti dimensioni. L’importante è che siano certificati RI.Na (Registro Navale Italiano).

C’è chi predilige il classico pattino in legno, chi il “Banana” in resina. Chi con le ruote, chi senza.

E’ opinione dell’autore di questo breve articolo che alla fine ciò che conta è il bagnino.

Ecco alcuni siti dove poter visionare ed acquistare patini di salvataggio: Martini Nautica, Indigoboat, Blu Marine,  De Biagi e Magi, Resinvetro e Ombrellificio Romano.