Flotter

la soluzione italiana per la sicurezza in mare!

Il punto è sempre lo stesso, ne avevamo parlato anche nel caso del Restube, il bagnino di salvataggio deve pensare a salvare il pericolante … ma chi salva il bagnino? I salvataggi filano, quasi sempre, lisci come l’olio ma una volta rientrati in spiaggia e passata l’adrenalina … vi siete mai chiestie se qualcosa fosse andato storto? E se fossi caduto dal pattino di salvataggio lussandomi una spalla? E se avessi perso la rescue board e il pericolante nel panico si fosse attaccato a me?

Insomma… ci sono tante cose che possono andare storte durante un salvataggio … ma non ci abbiamo mai pensato!

Perché siamo coraggiosi o perché siamo incoscienti?

La prima regola non scritta del salvataggio è che il salvatore (nel nostro caso l’assistente bagnanti) non si deve fare male. Altrimenti? Altrimenti ci saranno due persone da salvare!

Flotter è la soluzione italiana alle importanti domande che ci siamo posti sopra. Sono importanti, lo ripetiamo, perché si parla della salute di donne e uomini impegnati nella missione più bella che c’è: prestare aiuto a chi ne ha bisogno, ma per farlo bene bisogna – prima di tutto – mettersi in sicurezza!

Flotter presenta dei notevole punti di forza:

  • facilissimo da utilizzare;
  • aumenta la vostra sicurezza sia per un salvataggio a nuoto che in caso di utilizzo di altri mezzi;
  • è leggero e non intralcia i movimenti;
  • resta attaccato al vostro corpo per cui a causa di un incidente dovreste trovarvi in difficoltà a muovere le braccia resterete comunque a galla.
  • è certificato RINA, questa certificazione lo sul piano degli altri dispositivi individuali di salvataggio per cui in caso di diatriba di carattere giudiziario avrete un elemento di forza in più (basta ricordare il caso Carroccia)

Flotter si è già dimostrato decisivo in un caso. Nell’ultima estate, quella 2018, il bagnino Giuseppe Calicchio (detto Geppino), dopo aver salvato due pericolanti si è trovato risucchiato da un’onda e sbattuto sul fondo. Grazie a Flotter si è salvato!