AUSTRALIA: La SLSA lancia la prima campagna di raccolta fondi

La Surf Life Saving Australia (SLSA) ha lanciato in questi giorni la sua prima campagna di raccolta fondi in 107 anni di storia.

L’organizzazione che vanta 47.000 membri e 312 club ha bisogno di un’aiuto da parte della comunità australiana. Dai vertici della SLSA fanno sapere che “Mantenere una pattuglia di bagnini in una spiaggia costa alla SLSA 81.000 dollari australiani all’anno. E’ importante coinvolgere le comunità perché noi siamo in spiaggia per le comunità”. Ogni anno i bagnini volontari e quelli professionisti compiono 15.000 salvataggi lungo le coste australiane. Le donazioni andranno a coprire gli acquisti dei gommoni, pezzi di ricambio, gasolio, e copriranno anche i corsi di formazione, i costi assicurativi, la comunicazione, l’equipaggiamento ed il mantenimento delle strutture.

Per leggere l’intero articolo clicca qua.