Annegamento in piscina: a processo bagnino e gestore

TRECATE, PIEMONTE. Bagnino e gestore della piscina finiranno a processo per l’annegamento di una bambina avvenuto il 27 agosto 2012. La procura contesta al gestore ed al bagnino alcune mancanze come non aver segnalato deve l’acqua era particolarmente alta mentre al bagnino si contesta di non aver agito con celerità. Per leggere l’intero articolo clicca qua.